Hara Yoga Voce e Mantra

con Tivitavi

Da Ottobre 2017 a Giugno 2018

Lunedi 19,30 – 21,30

Document9-page-001

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella lezione verranno proposte pratiche di respirazione e pratiche fisiche, dinamiche e lente, volte a trovare una buona postura e una buona scioltezza della colonna vertebrale insieme ad una corretto uso dello scorrere dell’energia e della forza vitale nel nostro corpo. Inoltre verranno proposte pratiche con la voce e con il suono provenienti da differenti aree culturali.

La nostra voce esprime il “nostro essere nel mondo”, che trova la sua migliore espressione nella gioia del canto libero. Collocare la nostra voce nel centro vitale, Hara, vuol dire cambiare la nostra presenza nel mondo.

La pratica del Mantra, ciò che protegge la mente liberandola, ci porta in contatto con il suono dell’universo che è dentro di noi e tramite noi si manifesta nel mondo.

La pratica con il corpo e con la vibrazione sonora, quindi diviene un viaggio alla scoperta della nostra vera voce, per giungere all’ascolto del suono più grande: il silenzio.

Alcuni elementi proposti

  • Tecniche di scioglimento e di riscaldamento del corpo (Do In)
  • Pratiche di respirazione (Pranayama) e di purificazione degli organi (Dhauti)
  • Pratiche fisiche dinamiche e lente (Waza), sequenze di movimenti (Kata)
  • Percezione fisica della vibrazione del suono e esercizi di educazione all’ascolto
  • Tecniche di emissione vocale per trovare la propria voce libera da impedimenti
  • Portare la voce nell’hara, il centro vitale
  • La potenza della voce come espressione di sé (Ki-hai)
  • La nascita di un canto dal ritmo del cuore (Bijia mantra)
  • Farsi canale del suono dell’universo, il mantra come via di liberazione della mente
  • La dimensione spirituale del suono: l’armonico.

Il corso è aperto a tutti.

Annunci