foto continuum 337low

 

 

 

MASSAGGIO SONORO 

Le campane tibetane, ricche di suoni armonici, ristabiliscono l’equilibrio psico-fisico della persona. Stress, tensioni fisiche, mentali ed emozionali alterano la nostra armonia interna. Qualsiasi tipo di blocco energetico può essere trattato con il suono. Durante il massaggio le campane vengono messe a contatto, lasciando che la piacevole sensazione della vibrazione si espanda nel corpo, o suonate intorno alla persona, lasciando che il suono si espanda nello spazio.

Tivitavi Roberto Papini

10464063_10204224057750821_2032336000688393926_nArtista sonoro e visivo. Dal 1991 segue vari maestri viaggiando dallo yoga allo sciamanesimo, da Gio’ Fronti apprende gli insegnamenti dell’Hara Yoga. Viaggiando incontra: i Navajo dell’Arizona, i Sami della Lapponia norvegese, i Tuvini della Mongolia russa e gli Yolngu, aborigeni australiani, da cui apprende molte conoscenze musicali sia strumentali che vocali. Ha studiato con Phil Drummy, Djalu Gurruwiwi (didjieridoo), Mari Boine (canto lappone), Saynko Namcylak e Alexander Bapa (canto armonico di Tuva), Lorenzo Galantini (cornamusa), Massimo Laguardia e Lorenzo Gasperoni (Percussioni), Francesca Gualandri e Mauro Tiberi(voce).

Nel 2009 ha seguito la formazione di massaggio sonoro secondo gli insegnamenti del “Centro de Terapia de Sonido y Estudios Armonicos” di Buenos Aires con Albert Rabenstein. Nel 2011 ha seguito la formazione di Nada Yoga (yoga del suono) con Riccardo Misto. Attualmente suona le campane tibetane e di cristallo per Claude Coldy, fondatore della danza sensibile e tiene serate di “armonizzazione con strumenti armonici e la voce” per la trasformazione dell’essere umano, in Italia e in Europa. Ha performato con: L.Pierobon e Henten Hitti (Festival Ville e Castella 2010), Antoine Levì Cicéron (Festival Rosenhof 2009); ha suonato nei rituali di psicosciamanesimoper Cristobal Jodorowsky con cui ha seguito un percorso di crescita interiore di Psicogenealogia. Da diversi anni indaga il rapporto tra corpo, armonia del suono e gesto pittorico. Ha esposto le sue opere in gallerie d’arte quali: Cortina, D’Ars (Milano), StudioRa (Roma), Masoero (Torino)

Ha fondato Spazio Continuum e CompagniaKha con Kea Tonetti con cui collabora nella realizzazione di performance teatrali e di danza butoh. Le sue ultime performance: Omoshiroi, Memoire d’eau, Space is body, Shishi Gami, Spirito della foresta, Wu, Utsusemi, Enthullt:The flower garden, Mothersea, Yo soy Azul, Ador-azione performance interattiva.

Annunci